Risoluzioni

Hai scoperto inquinamenti nella tua casa o nel tuo ufficio?

Nuvap ti fornisce il supporto per la soluzione delle minacce per la tua salute.

Parla con un nostro esperto per individuare le soluzioni al tuo problema:

895-8989559*
* Servizio di Help Desk Inquinamenti & Supporto offerto da Goldline Srl per tramite del fornitore di informazioni Nuvap Srl; al costo massimo IVA inclusa di 0.37 € alla risposta e 1.83 € al minuto da rete fissa, 0,19 € alla risposta e 2.44 € al minuto da rete Tim, 0.16 € alla risposta e 2.20 € al minuto da reti Vodafone e H3G, 0.16 € alla risposta e 1.90 € al minuto da rete Wind – per una spesa massima addebitabile di 15.25 € IVA inclusa. Servizio riservato a maggiorenni.

SOLUZIONI CONVENZIONATE

Archimede Group nasce un decennio fa’ quando un pull di tecnici, da svariati settori dell’edilizia, consapevoli che il 50% del degrado degli edifici e’ dato da problematiche legate all’umidità, ha ideato il primo sistema di analisi strumentali certificate con lo scopo di identificare la vera causa del problema legato all’umidità e quindi offrire un piano di risanamento personalizzato ideato su misura, completo, facile da seguire e che permette di andare a risolvere definitivamente il problema dell’edificio.

PRODOTTI

Una guida gratuita esaustiva in cui sono specificati i segreti e le azioni da porre in essere per eliminare o limitare l’umidità dalle murature.

Guida salvacasa: L’aerazione dei locali domestici e lavorativi

Una relazione completa contenente un progetto tecnico di risanameto customizzato per l’eliminazione dell’umidità nell’ambiente, redatto a partire da un’analisi strumentale diagnostica del problema (comprensiva di campionature), effettuata sul campo dai tecnici specializzati Archimede Group.

Murprotec è leader nelle soluzioni e trattamenti contro l’umidità in Europa. Le ragioni del suo successo professionale sono riconducibili alla continua volontà di miglioramento del processo d’analisi, dei metodi d’applicazione e alla continua ricerca e messa a punto di soluzioni all’avanguardia attraverso un laboratorio di ricerca scientifica. Valore aggiunto per l’azienda è il controllo dell’intero ciclo di vita delle sue soluzioni, dalla loro fabbricazione sino al post vendita.

PRODOTTI

CTA è un sistema che elimina tutto ciò che può nuocere alla qualità dell’aria all’interno della vostra abitazione. Il principio di funzionamento del sistema CTA è simile a quello della respirazione polmonare: aspira aria nuova dall’esterno per pulsarla all’interno della casa. L’aria malsana contenuta nella casa è spinta fuori. Il sistema CTA rinnova l’aria interna ogni 1h30 creando così un ambiente sano; fenomeni di condensa, muffa, allergeni sono tutti eliminati. Riduce le correnti d’aria fredda e permette una sensibile riduzione della spesa di riscaldamento, diminuendo di fatto l’umidità interna degli ambienti.

REair ha come mission il benessere dell’ambiente in cui viviamo. Vivere in un ambiente dove l’aria è pura vuol dire vivere meglio. Ma anche un ambiente pulito e aerato di frequente non è sufficiente: in qualsiasi ambiente sono presenti, in maggiore o minor proporzione, elementi dannosi per la salute.

Da tutto questo REair è perfettamente in grado di difenderci e proteggerci: il suo straordinario potere battericida e fungicida abbatte drasticamente e in tempi brevissimi la maggior parte delle sostanze nocive presenti nell’ambiente con enormi benefici per le persone che in quell’ambiente vivono o lavorano. E un’aria batteriologicamente pura si traduce immediatamente in una vita più sana e più serena per tutti, dalla famiglia alla collettività.

PRODOTTI

REair è una soluzione fotocatalitica nanotecnologica che, una volta atomizzata su di una superficie, si attiva semplicemente con l’esposizione della superficie trattata alla luce, naturale o artificiale.

L’azione fotocatalitica di REair depura l’aria e abbatte sostanze inquinanti organiche ed inorganiche, batteri e virus, odori, migliorando la qualità della vita.

COROS SA con un’esperienza ventennale nei settori civili ed industriali è in continua evoluzione.
Coros Sa offre sistemi e servizi sempre più sofisticati e flessibili di filtrazione evoluta dell’aria inquinata e reimissione in ambiente di aria purificata
I purificatori a filtrazione sono indicati dove si permane per lungo tempo e si necessita di un trattamento incisivo e preciso degli inquinanti rilevati ed in particolare allergeni, batteri, particolato. Offrono un valido contributo anche per voc, odori. Sono meno efficaci per gli inquinanti gassosi e virus. Utili durante il sonno, gli ambienti sportivi e negli ambienti di lavoro come uffici, meeting room e call center.

PRODOTTI

Apparecchio professionale ad elevate prestazioni (portata di 380m3/h), dimensionato per ambienti domestici e uffici con una superficie fino a 75m2.
Rimuove dall’ambiente sostanze come spore, muffe, polveri, escrementi d’acari, pollini, squame della pelle umana e animale, nicotina, fumo, batteri, virus, ecc.
Dotato di un prefiltro in schiumato e filtro HEPA ad alta efficienza (99,7% a 0,3 µm certificato).

Apparecchio professionale ad elevate prestazioni (portata di 380m3/h), dimensionato per ambienti domestici e uffici con una superficie fino a 75m2. Rimuove dall’ambiente sostanze come spore, muffe, polveri, escrementi d’acari, pollini, squame della pelle umana e animale, nicotina, fumo, batteri, virus, ecc.Dotato di un prefiltro in schiumato e filtro HEPA ad alta efficienza (99,7% a 0,3 µm certificato).
E’ specialmente indicato per la filtrazione di pericolose sostanze chimiche, vernici, solventi, VOC, fumo, profumi, muffa, sudore, umidità, ecc. grazie ad una cartuccia contenente 3,4 kg di carbone attivo granulare.

Con un’altezza di soli 16 cm ed un peso di 2 kg è uno dei più piccoli purificatori d’aria al mondo con tecnologia di filtrazione HEPA (High-Efficiency-Particulate Air) in grado di garantire prestazioni eccellenti anche nel caso delle più piccole particelle nocive, come ad es. fumi diesel. Si presta ad essere utilizzato anche in piccoli ambienti: con una portata del flusso d’aria fino a 55 m3/h, l’apparecchio permette di purificare l’aria fino a 25 volte all’ora all’interno dell’abitacolo di un’automobile.

Tre livelli di filtrazione:

  • un prefiltro lavabile che trattiene polvere grossa e fibre;
  • un filtro HEPA (classe H12) ad elevate prestazioni trattiene particelle sospese come polvere stradale, fumi diesel, pollini, batteri, virus, spore, allergeni da animali e particelle di fumo di sigaretta con un’efficienza superiore al 99,9% per particelle di dimensioni fino a 0,3μm;
  • un filtro a carbone attivo che riduce la concentrazione all’interno di veicoli di sostanze nocive generate da gas di scarico, fumo di sigarette, VOC o inquinamento proveniente dall’esterno.

Quadratum commercializza per l’Italia gli innovativi sistemi di trattamento dell’aria AIRcel prodotti dalla U-Earth, azienda leader nel mercato della purificazione Biotech che, grazie ad oltre 30 anni di ricerca scientifica in USA, brevetta sistemi esclusivi che superano i limiti della tradizionale purificazione per ventilazione e per filtrazione.

Gli AIRcel sono sistemi tanto semplici quanto innovativi, che sfruttano il potere decontaminante di micro-organismi naturali non geneticamente modificati, con l’obiettivo di rendere l’aria più pulita. AIRcel permette di abbattere i livelli di contaminazione di batteri, virus e polveri sottili; elimina i cattivi odori presenti nell’aria, garantendo un notevole miglioramento generale dell’aria che respiriamo.

I sistemi U-Earth garantiscono agli ambienti trattati affiliazione alla Pure Air Zone.

PRODOTTI

Il nuovo U-EARTH AIRcel70 porta lo standard medicale della qualità dell’aria ad un livello accessibile, elegante e customizzabile. Il più potente purificatore d’aria professionale  al mondo in campo medico, industriale e urbano è oggi alla portata delle piccole aziende. L’aria viene attratta nel dispositivo in modo da catturare tutte le sostanze dannose in modo più efficiente rispetto agli altri dispositivi: una ventola aspirante che convoglia nel “reattore” grazie dall’emissione di un convertitore di cariche aerosospese, sia positive sia negative tutto ciò che si trova nell’ambito di portata e non solo ciò che la ventola potrebbe aspirare. A quel punto un brevettato sistema di biofilm, altamente efficace e sicuro elimina gli stressor aerodispersi in maniera definitiva restituendo residui atossici.

La società Prana produce e commercializza una gamma dei dispositivi di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore ad alta efficienza. Sono sistemi a risparmio energetico, che offrono soluzioni innovative per l’apporto di aria salubre nei locali chiusi.

Da più di 15 anni sotto il marchio di “Prana” si studiano le soluzioni innovative di ventilazione ad alta efficienza energetica che portano il comfort ed il risparmio di denaro.

La tecnologia di PRANA è stata progettata e successivamente brevettata, tenendo conto della fisiologia della respirazione umana evitando l’uso di materiali tossici e pericolosi.

Oggi, PRANA produce la quarta generazione dei recuperatori (VMC) ed è sinonimo di aria sana con recupero energetico grazie ad uno scambiatore di calore in rame, che si trova all’interno e funge da antisettico naturale. Il rame permette di abbattere le fonti batteriche e grazie a questo metallo nobile, si recupera fino al 91% del calore o raffreddamento interno in maniera stabile e non al picco dell’inversione.

Il principio di funzionamento del recuperatore PRANA è quello di immettere in modo continuo aria salubre e pulita prelevata dall’esterno e contemporaneamente espellere all’esterno l’aria viziata contenuta nei locali come fumo, odori, Co2, radon ecc.

I due flussi d’aria non vengono mai a contatto tra di loro, grazie all’uso del sistema preimpostato  dalla fabbrica garantiscono un’adeguata sovrappressione per arginare le fastidiose problematiche del tiraggio inverso.

Sono sistemi a bassa manutenzione – domestica e semplificata.

Possono inoltre lavorare anche a temperature estreme sotto zero e sono Ultra silenziosi quindi non hanno limiti di impiego.

PRODOTTI

Sistemi di ventilazione decentralizzata ad uso residenziale con scambiatore in rame ed attività di immissione ed estrazione dell’aria simultanea di tipologia coassiale. Assicura alte percentuali di recupero di calore o raffreddamento, tecnologia d’avanguardia e di ultima generazione.

Prana 150 recupera fino al 91% del calore.

Grazie ai canali separati dello scambiatore di calore in rame, il livello del rumore diminuisce di 7-8 volte rispetto al livello normale. Il rame garantisce inoltre una perfetta trasmissione del calore.

Assicura la disinfezione dell’aria, ossia uccide virus, batteri e microbi.

Facile installazione: si pratica un foro nel muro verso l’esterno, nel quale viene fissato un modulo con l’aiuto di un sigillante. Inoltre, esistono modelli per il collocamento del unità di ventilazione interno al locale (unità interna). Solo le griglie di ventilazione restano visibili: una all’interno del locale, un’altra sulla facciata.

Caratteristiche tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 150 mm;
  • Diametro del foro di montaggio – 162 mm;
  • Lunghezza del modulo di lavoro – standard 470mm e 535 mm;
  • Dimensionato per ambienti domestici e uffici, studi professionali con una superficie fino a 60 m² ;
  • Volumi di scambio d’aria durante il recupero: d’entrata: 115 m³/ora, d’uscita: 105 m³/ora, in modalità “notte” – 25 m³/ora;
  • Efficienza fino al 91%;
  • Consumo di energia: da 7 W/h a 32 W/h (dipende dal regime di funzionamento);
  • Sistema di controllo: telecomando o dimer (potenziometro regolabile).
  • Funzione di “mini riscaldamento ”.

 

Sistemi di ventilazione decentralizzata ad uso residenziale con scambiatore in RAME ed attività di immissione ed estrazione simultanea di tipologia coassiale. Assicura alte percentuali di recupero di calore o raffreddamento, tecnologia d’avanguardia e di ultima generazione.

Prana 200G Recupero del calore fino al 88%. Grazie ai canali separati dello scambiatore di calore in rame il livello del rumore diminuisce di 8-9 volte rispetto al livello normale.

Il rame garantisce inoltre una perfetta trasmissione del calore.

Assicura la disinfezione dell’aria, ossia uccide virus, batteri e microbi.

Facile installazione: si pratica un foro nel muro verso l’esterno, nel quale viene fissato un modulo con l’aiuto di un sigillante. Inoltre, esistono modelli per il collocamento del unità di ventilazione interno al locale (unità interna). Solo le griglie di ventilazione restano visibili: una all’interno del locale, un’altra sulla facciata.

Caratteristiche Tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 200 mm;
  • Diametro del foro di montaggio – 220 (250) mm;
  • Lunghezza del modulo di lavoro – da 440 mm;
  • Dimensionato per ambienti domestici e uffici con una superficie fino a 70 m²;
  • Volumi di scambio d’aria durante il recupero: d’entrata: 135 m³/ora, d’uscita: 125 m³/ora, in modalità “notte” – 25 m³/ora,
  • Efficienza fino a 88%;
  • Consumo di energia: da 7 W/h a 32 W/h (dipende dal regime di funzionamento);
  • Sistema di controllo: telecomando o dimmer (potenziometro regolabile);
  • Funzione di “mini riscaldamento”.

SERIE SEMIINDUSTRIALE

 

È stata progettata allo scopo di fornire la ventilazione di locali con grandi superfici e/o con condizioni particolari di utilizzo, messa in produzione con particolarità tecniche appropriate. Questo modello è usato per locali di produzione semi industriale (negozi, sale hobby, uffici, alberghi, scuole, palestre e piscine, officine, fabbriche, complessi sportivi e parchi giochi indoor, locali del settore agricolo ecc.).

Sistema di ventilazione decentralizzata ad uso semindustriale con scambiatore in RAME ed attività di immissione ed estrazione simultanea di tipologia coassiale. Assicura alte percentuali di recupero di calore o raffreddamento, tecnologia d’avanguardia e di ultima generazione. Recupero del calore fino al 79%

È stata progettata allo scopo di fornire la ventilazione di locali con grandi superfici e/o con condizioni particolari di utilizzo, messa in produzione con particolarità tecniche appropriate. Questo modello è usato per locali di produzione industriale (uffici, negozi, centri commerciali, complessi sportivi e parchi giochi indoor, piscine, ecc.).

 

Caratteristiche Tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 200 mm;
  • Diametro del foro di montaggio – 220 (250) mm;
  • Lunghezza del modulo di lavoro – da 500 mm;
  • Volumi di scambio d’aria durante il recupero: d’entrata: 235 m3/ora, d’uscita: 220 m3/ora;
  • in modalità “notte” – 40 m3/ora;
  • Efficienza fino a 79% ;
  • Consumo di energia: da 12 W/h a 54 W/h (dipende dal regime di funzionamento);
  • Sistema di controllo: telecomando o dimer (potenziometro regolabile).
  • Funzione di “mini riscaldamento”.

 

SERIE INDUSTRIALE

È stata progettata allo scopo di fornire la ventilazione di locali con grandi superfici e/o con condizioni particolari di utilizzo, messa in produzione con particolarità tecniche appropriate. I seguenti modelli sono studiati per moteplici usi (fabbriche, centri commerciali, appartamenti predisposti alla canalizzazione, palestre, parchi giochi indoor, piscine, saloni di bellezza, spa, complessi sportivi, locali del settore agricolo ecc.).

Il modello è utilizzato per locali destinati alla produzione industriale (fabbriche, centri commerciali, complessi sportivi e parchi giochi, piscine, locali del settore agricolo ecc.).

Per garantire le condizioni di sicurezza nell’ipotesi di un aumento del livello di umidità, l’alimentazione del sistema PRANA-250 è fornita da una fonte di corrente continua del voltaggio +24 V.

Per garantire il funzionamento del sistema di ventilazione “PRANA-250”, viene utilizzato un blocco professionale di controllo. A seconda del modello, i sistemi possono essere completati con moduli per il fissaggio sulla rotaia DIN la quale si compone di un blocco per la gestione e di un blocco per l’alimentazione Сontrol block DP Prana 250.

Anche il sistema di gestione può essere fornito con un rivestimento resistente all’umidità e alla polvere con l’interruttore di rete – Сontrol block A Prana250. I blocchi di controllo sono dotati di ulteriori funzioni: un timer per l’interruzione generale del sistema e il regolamento separato dei flussi d’entrata e d’uscita.

Caratteristiche Tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 250 mm;
  • Volumi di scambio d’aria durante il recupero: d’entrata: 650 m3/ora, d’uscita: 610 m3/ora.
  • Efficienza 51-74%.
  • Consumo di energia: da 15 W/h a 90 W/h (dipende dal regime del lavoro).

SERIE INDUSTRIALE

Anche questo sistema è previsto per il montaggio a parete e all’interno del locale.

La gestione dal sistema è realizzata per mezzo di 1° dimero (interruttore di resistore regolabile) o 2 dimeri o blocco professionale di controllo (dotato di optional). In caso di necessità il sistema prevede il collegamento tramite canali ramificati di ventilazione d’entrata e/o d’uscita (Σ∆Р ≤ 350 Pа).

Caratteristiche Tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 340 mm;
  • Diametro del foro di montaggio – 350 mm;
  • Volumi di scambio d’aria durante il reupero: d’entrata: 1100 m3/ora, d’uscita: 1020 m3/ora,
  • Efficienza 48 – 78%;
  • Consumo di energia: da 80 W/h a 310 W/h (dipende dal regime del lavoro).

SERIE INDUSTRIALE

Anche questo sistema è previsto per il montaggio a parete e all’interno del locale.

La gestione dal sistema è realizzata per mezzo di 1° dimero (interruttore di

resistore regolabile) o 2 dimeri o blocco professionale di controllo (dotato di optional). In caso di necessità il sistema prevede il collegamento tramite canali ramificati di ventilazione d’entrata e/o d’uscita (Σ∆Р ≤  350 Pа).

 

Caratteristiche Tecniche:

  • Diametro del corpo del modulo di lavoro – 340 mm;
  • Diametro del foro di montaggio – 350 mm;
  • Volumi di scambio d’aria durante il recupero: d’entrata: 1600 m3/ora, d’uscita: 1520 m3/ora,
  • Efficienza 37 – 78%;
  • Consumo di energia: da 70 W/h a 490 W/h (dipende dal regime del lavoro).

Jimby azienda specializzata in materiali e tecnologie per il confort e la salubrità dell’ abitare. Nasce come spin off dedito alla bioedilizia della storica azienda italiana pentachem da decenni centro di eccellenza internazionale per produzione ed ingegnerizzazione di materiali edili innovativi.

PRODOTTI

Additivo ecologico ionizzante per pitture compatibile con qualsiasi formulato e colore. Efficace soluzione brevettata e testata per il riequilibrio ionico degli ambienti indoor ispirata alle raccomandazioni dell’OMS. La delicata ma costante ionizzazione negativa riscontrabile negli ambienti trattati con Paretiattive plus contribuisce significativamente ad abbattere il particolato sospeso, voc ed altri inquinanti volatili nonché odori batteri ed allergeni. Gli ioni negativi liberi sono inoltre disponibili per l’organismo contribuendo ad un maggior benessere. Le pareti resteranno igienizzate nel tempo e gli ambienti più salutari per tutta la famiglia.

Gel trasparente ecologico ionizzante e fotocatalico. Facile da stendere non cola e non sporca, applicabile a pennello o rullo con un semplice gesto rende gli ambienti antismog, anti muffa e anti batterici senza dover rimbiancare casa.

La linea Thermoshield è una gamma di rivestimenti multifunzionali ad alta tecnologia per gli edifici che garantisce la protezione degli involucri, il risparmio energetico sui costi di climatizzazione e la salubrità e il comfort abitativo. In particolare, ThermoVital di Themoshield è una membrana ceramica termoregolante per interni inattaccabile dalle muffe, antistatica e priva di emissioni nocive (VOC). Il prodotto innalza la temperatura superficiale interna riducendo i ponti termici, preserva la salubrità dell’aria ed inibisce l’accumulo di sporco e nicotina sulle superfici trattate.

PRODOTTI

É un impermeabilizzante per calcestruzzo atossico che penetra il cemento, lo sigilla completamente, lo rafforza, lo indurisce e lo protegge. Evercem DPS ha la funzione di prolungare la vita alle strutture cementizie proteggendole da elementi ai quali sono esposte quotidianamente come pioggia, sali, oli e prodotti chimici.

Prolunga la vita delle pavimentazioni in calcestruzzo proteggendole contro gli agenti alle quali possono essere sottoposte giornalmente come pioggia, sali, oli e prodotti chimici, che usurano e abbassano l’integrità del calcestruzzo negli anni, rovinandone la superficie o causando l’espulsione del copriferro, a causa della corrosione dei ferri di armatura, o per i cicli di gelo e disgelo. Evercem DPS Pav può essere usato su pavimentazioni nuove o anche esistenti da anni.

É una miscela proprietaria a base di metilsiliconato di potassio in soluzione acquosa modificato da uno speciale catalizzatore. Il prodotto reagisce con il diossido di carbonio presente nell’aria impregnando il supporto per uno spessore variabile fra 1 e 5 mm. TOP SEAL forma una barriera idrorepellente e traspirante che non altera le caratteristiche cromatiche, la struttura o qualsiasi altra caratteristica fisica del supporto trattato, rendendolo impermeabile all’acqua e agli inquinanti atmosferici.

É un protettivo antidegrado per tutti i tipi di legno, costituito da una miscela proprietaria a base di waterglass in soluzione acquosa, modificato da uno speciale catalizzatore. Il prodotto penetra in profondità nelle porosità naturali e reagisce con gli alcali contenuti nel legno formando una barriera permanente. Particolarmente efficace nel ridurre l’infiammabilità del legno, nel proteggere dall’assorbimento di acqua e umidità, allunga la durabilità del legno e delle eventuali vernici o trattamenti superficiali.

Gemini, l’unità di ventilazione ad incasso con recupero di calore per singolo locale rappresenta la soluzione ideale per garantire il ricambio aria e il recupero del calore puntuale in edifici residenziali, uffici, locali pubblici e commerciali.

É la soluzione definitiva al problema dell’umidità di risalita capillare. Con l’esclusiva tecnologia a risonanza d’impulsi in multi frequenza garantisce la deumidificazione di tutti i tipi di muratura. Un sistema efficace, non invasivo, reversibile ed economico.

É una membrana endotermica per esterni pronta all’uso. Prodotta con tecnologie esclusive brevettate. Permette di risparmiare oltre il 30% di energia, sia d’inverno che d’estate, grazie auna tecnologia basata sull’uso di microsfere ceramiche cave (Ceramics Bubbles), grandi solo frazioni di micron, immerse in uno speciale legante. Da 30 anni, fa risparmiare sui costi di climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento) in diverse tipologie abitative e in climi diversissimi tra loro.

É un fissativo concentrato per ridurre il potere assorbente delle basi composte da minerali. ThermoShield FixPlus rafforza tutte le basi ad intonaco secondo la norma DIN 18500, quando la loro portanza non è sufficiente e ne riduce il loro potere assorbente.

É una membrana endotermica per tutti i tipi di superficie. La sua composizione viene formulata ad hoc per usi specifici. Imballaggio: Confezioni da 12,5 litri. Thermoshield Industry è formulata ad hoc per usi specifici. Può essere applicata in impianti industriali e ha una forte resistenza agli agenti esterni.

É una membrana endotermica per il legno. Lo isola e lo protegge dagli agenti esterni e ne ritarda la combustione.

É una rasatura resistente per esterni, pronta all’uso. Dopo l’applicazione, manifesta tutte le funzioni di una membrana endotermica, garantendo: isolamento termico, risparmio energetico e protezione dell’involucro edilizio, sia in estate che in inverno.

É una membrana endotermica pronta all’uso. Prodotta con tecnologie esclusive brevettate.È ideale per tutte le superfici interne ed è disponibile in più di 4.000 tonalità di colore. Data la sua particolare composizione, migliora l’isolamento termico nelle abitazioni sia in estate che in inverno. Permette un risparmio energetico annuo, che può superare il 30%, in base alle tipologie costruttive. Toglie terreno fertile alla formazione delle muffe, mantenendo l’umidità ad un livello ottimale (55%).

Protegge i materiali di copertura, come ad esempio le guaine ed evita la formazione di microfessure.Le microsfere consentono inoltre di ridurre notevolmente il calore sul tetto, il che porta ad una notevole riduzione del calore negli ambienti interni. Per le coperture particolarmente ampie, il rivestimento agisce anche come isolante acustico in caso di grandine o pioggia.

É un antimuffa attivo che viene spruzzato sui punti visibilmente ammuffiti. Il tempo di riposo è di 25-30 min.

È un’Impresa Generale di progettazione e costruzione in edilizia sostenibile chiavi in mano, specializzata in nuove costruzioni off grid con strutture in legno, riqualificazione ed eco-restauro conservativo. Al suo interno ha attivato un servizio chiamato Home Therapy.

PRODOTTI

Ha l’obiettivo di trovare ed applicare le soluzioni pratiche necessarie (terapie) per riportare il benessere nella casa, ufficio, ambiente di lavoro, nel caso siano risultate carenti dopo le verifiche strumentali Nuvap.

Opera Soluzioni è un’azienda giovane e dinamica che si avvale del know how dei soci professionisti e di aziende partner qualificate per occuparsi di progettazione, di ricerca e consulenza nei settori della bioedilizia, degli impianti tecnologici e dello sfruttamento delle fonti rinnovabili per il risparmio energetico. Una guida esperta e ragionata che diviene il punto di riferimento per la ricerca progettuale, e il trasferimento tecnologico per sostenere il committente o il professionista nel progettare ecologicamente la casa ed abitarla naturalmente.

PRODOTTI

Aeratore ad isolamento acustico dalle piccole dimensioni ma dai grandi vantaggi: silenzioso, con alte prestazioni, facile da comandare e rapido da installare.

Aeratore universale ad isolamento termo-acustico e con recupero di calore e filtro antipollini F7 clinicamente testato.
Questo aeratore a parete si contraddistingue per l‘efficiente risparmio energetico, la silenziosità e il sistema di filtraggio dei pollini, caratteristiche che lo rendono la soluzione ideale per le camere da letto e gli ambienti abitativi.

Aeratore universale con filtro antipolline e recupero di calore per il massimo comfort abitativo. AEROVITAL migliora la vita di chi soffre di allergie eliminando i pollini dall’aria che respirano, offrendo la possibilità di controllo a distanza e consentendo di creare con la massima facilità un ambiente più confortevole.

Aeratore universale ad isolamento termo-acustico e con recupero di calore. Il massimo per proteggere la salute e garantire la giusta umidità. Il controllo automatico dell’aerazione e dell’umidità si regola secondo necessità in base alla temperatura e all‘umidità dell’ambiente, permettendo di creare un microclima abitativo sano e ottimale e contribuendo inoltre a prevenire la formazione di muffe e quindi danni alle pareti.

L’aeratore passivo a risparmio energetico per cava ferramenta con chiusura rotante opzionale. AEROMAT mini offre grandi vantaggi con il minimo ingombro: il regolatore di flusso impedisce che in presenza di elevata pressione del vento entri troppa aria nella stanza. Si può montare facilmente e in modo quasi invisibile su finestre in legno, PVC o alluminio. L’aeratore passivo con doppia chiusura meccanica.

Aeratore da serramento con doppia chiusura meccanica e chiusura rotante che consente di limitare la portata in volume, dotato di zanzariera integrata. AEROMAT midi è ideale anche come apertura per l’immissione del flusso d’aria in caso di sistema di aspirazione centralizzato.

Famiglia di aeratori a serramento versatili per tutti gli ambienti, gli aeratori AEROMAT consentono un ricambio d’aria passivo o attivo a seconda del modello, assicurando allo stesso tempo un efficiente isolamento acustico. L‘immissione dell’aria può essere regolata secondo le proprie necessità, creando così un microclima sano e confortevole.

DMD srl è una realtà commerciale nata nei primi anni 2000 che ha acquisito competenze ed esperienze specifiche in ambito trattamento acqua ed aria, sia in ambito civile che industriale. DMD srl, attraverso l’utilizzo di prodotti esclusivi e certificati abbinati sempre ad un’attività di consulenza e di manutenzione diretta, è in grado di mettere a punto sistemi integrati con caratteristiche diverse per ogni esigenza, tracciabili grazie a documentazione specifica..

PRODOTTI

Kit bicomponente in polvere per la generazione, senza alcun macchinario a supporto, di una soluzione madre pura di Biossido di Cloro. Twinoxide, titolato allo 0,3% e stabile per 30 giorni, è così un potente biocida pronto ad essere dosato manualmente o con semplice pompa in diversi ambiti del trattamento acqua. Dotato di diverse certificazioni, risulta efficace con tempi di contatto brevi nell’abbattimento di un ampio spettro di batteri, virus, funghi, spore

A. Sistemi di flussaggio automatico per docce e rubinetti, programmabili ed in grado di immagazzinare diversi dati utili a tenere sotto controllo lo stato di salute degli impianti di acqua sanitaria.

AQUASAN, azienda storica tutta Italiana, produce filtri per acqua ad uso domestico di facile installazione. Aquasan è l’unica con brevetto “disco argento” contro la proliferazione batterica. Aquasan ha pensato ad un filtro per ogni punto d’uso della casa: lavandino, doccia, lavatrice e caldaia.

PRODOTTI

É un Multifiltro per acqua potabile che si installa direttamente al rubinetto,con carboni attivi e sistema brevettato in argento contro la proliferazione batterica. Trattiene sedimenti, materiale in sospensione e riduce sensibilmente cloro e metalli pesanti. Grazie al selettore è possibile scegliere se utilizzare acqua normale o acqua filtrata.

É un Multifiltro per acqua potabile che si installa direttamente al rubinetto,con carboni attivi e sistema brevettato in argento contro la proliferazione batterica. Trattiene sedimenti, materiale in sospensione e riduce sensibilmente cloro e metalli pesanti.

Filtri Compact e WaterGaia, con carbone attivo e sistema contro la proliferazione batterica in argento. Sostituire ogni 1000 litri di acqua ( circa 3 mesi di uso ).

Multifiltro con carboni attivi e sistema brevettato in argento contro la proliferazione batterica, facile da montare riduce sensibilmente cloro e calcare lasciando più pulito il soffione e le pareti doccia. Migliora la resa di shampoo e docciaschiuma.

Per il filtro Aquasweet con carbone attivo e sistema contro la proliferazione batterica in argento.  Sostituire ogni 1000 litri ( circa 3 mesi di uso ).

Multifiltro per lavatrice con azione anticalcare e antisabbia grazie all’uso di sale polifosfato e feltro a 50 micron. Previene la formazione di calcare lasciando puliti gli elementi vitali dell’elettrodomestico.

Per filtro Aquawash con azione anticalcare e antisabbia con indicatore di consumo. Quando la linea rossa arriva a toccare il minimo occorre sostituirla con una nuova.

Dispositivo quantistico che migliora la qualità dell’acqua, eliminando i problemi di calcare e cariche batteriche, e dell’ambiente. Quantum Domus utilizza una tecnologia futuristica, frutto di ricerche nel campo della fisica quantistica e di sperimentazioni condotte per anni con Università italiane e il CNR Ispa. Quantum e completamente naturale: consuma zero watt e non emette nessuna radiazione elettromagnetica non introduce alcun reagente chimico nell’acqua e non ha nessuna influenza sulle persone, animali e piante.

PRODOTTI

È dedicato a grandi utenze come allevamenti e industrie. I dispositivi multifunzione sono programmati specificatamente per migliorare la qualità delle acque di grandi utenze sia sotto il profilo chimico-fisico che microbiologico.

È un dispositivo multifunzione, programmato specificatamente per lavorare sull’acqua e armonizzare il contesto elettromagnetico di siti dove si svolgono attività legate allo sport, al relax, alla terapia, come i Beauty-center, le SPA e i centri estetici, i centri termali e le piscine in genere. Opera su volumi sferici dal raggio di 30 metri.

DENTAL è un dispositivo creato appositamente per gli studi dentistici che, armonizzando le onde elettromagnetiche dell’acqua e dell’ambiente, elimina le incrostazioni di calcare dalle tubature e riduce la carica microbiologica, consentendo un considerevole risparmio nei costi di manutenzione delle attrezzature.

È un dispositivo multifunzionale che migliora la qualità dell’acqua e dell’aria dedicato a strutture ricettive poco estese. La versione MEDIUM è dedicato a strutture ricettive di media grandezza, la versione MAXI è dedicato a strutture ricettive con superfici estese.

È un dispositivo multifunzionale dedicato al mondo vegetale specificatamente programmato al fine di rendere biodisponibile l’acqua dei sistemi vegetali. Ha un raggio di azione che va da 30 metri, coprendo un’area di circa 3.000 m2, a 100 metri, coprendo un’area di circa 31.000 m2.

Sono dispositivi multifunzione che migliorano la qualità dell’acqua e dell’aria mantenendo e/o ripristinando la salubrità e pulizia delle condotte a prescindere dalle sezioni, portate purchè nell’ambito dimensionale di azione del dispositivo, il primo è dedicato alle singole abitazioni, il secondo è dedicato ad abitazioni di grandi dimensioni.

Elettrosmog Tex. Tessuti schermanti per edilizia ed abbigliamento molto efficaci in presenza di ripetitori e trasmissioni in alta frequenza. È garantito15 anni.

PRODOTTI

La quadrettatura è molto fitta (0,65 x 0,65 mm), realizzata interamente in filato schermante plurifilamento.  E’ un tessuto non conduttivo senza bisogno della messa a terra. Fornito in pezza larghezza 200 cm. Elettrosmog Tex è morbido, leggero (100 gr/mq) con gradevoli linee oblique a 45° tipo gabardine. Si applica ai muri, se hanno bassa capacità schermante, ed alle finestre come tendaggio o come letto a baldacchino.  Elettrosmog Tex è adatto per foderare qualsiasi capo di abbigliamento.

Selena opera a livello globale, la produzione e fornitura ai professionisti e agli utenti fai da te diuna vasta gamma di prodotti chimici della costruzione. I prodotti comprendono schiume poliuretaniche, adesivi, sigillanti, isolamento dell’edificio e molto altro ancora.

Selena è stata fondata in Polonia nel 1992. Da quel momento, ha un’esperienza in quattro continenti, decine di paesi e molte aree di business. È uno dei tre più grandi produttori di poliuretano espanso in tutto il mondo.

PRODOTTI

NoEM protegge te e i tuoi cari contro il campo elettrico dannoso. NoEM è il primo prodotto al mondo che scherma ed assorbe il campo emesso dalle installazioni elettriche presenti nella tua casa senza interferire con la rete di telefonia mobile, né Wi-Fi. Prima di pensare al colore, pensa alla sicurezza. NoEM è una pittura bianca efficacie e coprente- è sufficiente una mano sola per una buona copertura, è adatta a tutti tipi di fondi minaerali. NoEM non solo protegge i muri contro il cumulo dell’elettricità, ma impedisce anche la raccolta della polvere e dello sporco. NoEM costruisce un fono ideale per ogni tipo di vernice. In futuro sarà possibile effettuare anche un test elettronegatività emissioni con paretiattive jimby.

SVA srl Bariblock è una società che tutela la salute dell’individuo offrendo, grazie ai suoi prodotti, un servizio di radioprotezione puntuale ed efficace. Nel rispetto delle normative vigenti sulla radioprotezione, SVA progetta e realizza schermi contro le radiazioni ionizzanti mediante l’utilizzo di blocchetti in calcestruzzo baritico ad alta densità.

PRODOTTI

Utilizzando una o entrambe le tipologie di blocchetti baritici è possibile realizzare una schermatura contro le radiazioni ionizzanti priva di intercapedini che potrebbero vanificare l’effetto schermante.

Schermatura prefabbricata in calcestruzzo baritico ad alta densità progettata appositamente per il tipo di esigenza richiesta.

Protezione Radon S.r.l. è una giovane società nata con l’intento di proteggere dai danni che il gas radon, in ambienti confinati, provoca sull’uomo. Protezione Radon interviene modificando passivamente (senza l’ausilio di ventole meccaniche) il regime delle pressioni. Impedisce l’instaurarsi del differenziale depressivo con sigillanti che bloccano la conduzione dell’aria del suolo, ricca di radon, all’interno.

PRODOTTI

Nel caso di edificio con vespaio si potenzia il regime di ricambio d’aria impedendo al gas radon di concentrarsi nell’intercapedine.

Si crea un cuscinetto d’aria in pressione tra suolo ed edificio non permettendo all’aria del suolo, contenente gas radon di penetrare all’interno della soletta.

Se il gas radon entra all’interno dell’edificio sfruttando il gap depressivo naturale si modifica la pressione del terreno in modo da invertire le dinamiche di pressione tra edificio e suolo.

Più di 10 Anni di esperienza nel settore acustica ambientale e edile con un Servizio completo nel settore dell’acustica. I nostri campi di competenza comprendono un ampio pacchetto di servizi completi per la pianificazione e la realizzazione del suo progetto acustico, così come il commercio con prodotti acustici (consulenza, calcolo, analisi, misurazione, simulazione in 3D, valutazione, soluzioni individuali, fornitura material, montaggio).

PRODOTTI

Melamina è un materiale di schiuma morbida con un’alta capacità di assorbimento rumori. In particolare si evidenziano le sue caratteristiche avanzate per la funzione antincendio. ME (assorbente sonoro in materiale schiumoso melamina) si propone soprattutto nei casi che richiedono buone caratteristiche di antincendio in combinazione con un buon assorbimento acustico. Grazie al suo peso basso in combinazione con una buona stabilità ME può essere usato come elemento assorbente rumori in ambienti come sale prove musica, Poligoni di tiro, Padiglioni industriali, Industria elettronica Caratteristiche, Struttura filigrana a cellule aperte, Alta capacità di assorbimento rumore su una vasta gamma di frequenze (assorbente poroso),Resistenza alla luce.

È un materiale di assorbimento suono di alta qualità sulla base di materiali in schiuma morbida PU. Grazie alla resistenza alla corrente ottimizzato e la superficie strutturata si sviluppa un prodotto per la protezione contro i rumori con un assorbimento eccellente in un ottica attrattiva. _ Rivestimenti di vani nel settore privato (per prove musicali, vano hobby, ecc.) _ Cabine per conduttori (Radio, ecc..).

Sul telaio in alluminio montiamo un tessuto con proprietà acustiche particolari lascia passare cioè sia il suono sia l’aria. Il materiale isolante ed assorbente interno è indicato soprattutto per problemi di eco e riverbero È incluso anche il supporto a parete per un facile montaggio.

Sono elementi acustici per ottimizzare l’acustica dei vostri locali. Articolo 1 diffusore spezza e riflette le onde sonore in modo da amplificare e ottimizzare il suono nella stanza o nel vostro studio. Il suono non sarà mai più noioso.

È adatto per ottimizzare l’acustica in locali applicandolo al soffitto con i cavi inclusi nella confezione. Grazie alle sue caratteristiche è un elemento indispensabile in luoghi che hanno bisogno di un miglioramento acustico. In variante (con ganci per parete) si può applicare anche alla parete.

È il materassino per l’assorbimento acustico, in fibre tessili provenienti dagli scarti di lavorazione delle industrie tessili pratesi, nonché dal riciclo di prodotti tessili dismessi. È accoppiato con pellicola antipercolamento in PE, per applicazioni sotto massetto galleggiante. È disponibile senza pellicola per applicazioni sotto moquette e sotto parquet. Le sue prestazioni non mutano nel tempo. Riciclabile al 100%. Il prodotto è utilizzabile per l’assorbimento dei rumori da calpesto, in tutte le tipologie edilizie, applicato:

  • sotto parquet
  • sotto moquette
  • sotto massetto galleggiante (accoppiato con film in PE).

Adatto sia per nuove costruzioni che per ristrutturazioni o correzioni acustiche di ambienti esistenti.

È un materiale ecologico e riciclabile che grazie alla propietà della materia prima unisce l’aspetto naturale all’ efficienza necessaria in campo edile. Naturtherm-CA é ideale per ristrutturazioni e per nuove costruzioni, per intercapedini e pareti esterne, solai e coperture. I vantaggi di Naturtherm-CA sono: Eccellenti proprietà isolanti sia in estate che in inverno, Stabilità dimensionale e delle prestazioni anche in condizione di elevata umidità, Durevole nel tempo, Pannello traspirante, Favorisce l’eliminazione di condensa interstiziale, Resistente a muffe e parassiti, Filiera ecologica.

Ideale per la posa sotto le BATTERIE! Speciale moquette anticalpestio e fonoassorbente, queste moquette sono adatte per qualsiasi stanza con ottimi risultati acustici!

INQUINAMENTI

CONOSCIAMO L’ELETTROMAGNETISMO

Sul nostro pianeta da sempre è presente un fondo naturale di radiazioni non ionizzanti (NIR non-ionising radiations), dovuto alle emissioni di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici del sole, dell’atmosfera e della terra stessa.

Lo sviluppo tecnologico conseguente all’utilizzo dell’elettricità ha introdotto nell’ambiente apparati ed impianti legati alle attività umane che, quando in esercizio, sono sorgente di campi elettromagnetici di intensità dipendente dalle caratteristiche tecniche e di funzionamento.

Le principali sorgenti tecnologiche di campi elettromagnetici in ambiente esterno per l’Alta Frequenza sono gli impianti per le telecomunicazioni e per la radiotelevisione.

Le stazioni radio-base (SRB) per la telefonia cellulare diffondono il segnale in aree limitate ed hanno potenza di entità ridotta: per una copertura del territorio col servizio di telefonia è necessaria una diffusione capillare in ambito urbanizzato.
 Gli impianti radiotelevisivi diffondono invece il segnale su aree più vaste ed hanno potenze emissive più elevate.

Invece fra le sorgenti a Frequenza Estremamente Bassa (ELF) in campo ambientale vi sono gli elettrodotti – ossia l’insieme delle linee elettriche, delle sottostazioni e delle cabine di trasformazione, utilizzate per il trasporto e la distribuzione di energia elettrica – e gli apparecchi alimentati da corrente elettrica (elettrodomestici e videoterminali).
 Per le linee elettriche, maggiore è la tensione e la corrente circolante, maggiore è l’entità del campo magnetico prodotto e quindi presente nelle vicinanze.

SOLUZIONE

Se riscontrassi una fonte di elettromagnetismo in casa (o sul luogo di lavoro) fuori norma o comunque superiore a 3/4 V/m, le possibili soluzioni sono:

  1. Determinare, se possibile, la fonte inquinante con Nuvap N1 (in modalità misura puntuale) ed allontanarla dai luoghi dove si trascorrono più ore al giorno; ad esempio se la causa fosse una lampada o un sistema radio, cercare di allontanarla dalla zona letto al fine di minimizzare l’esposizione alle onde elettromagnetiche.
  2. Spostare il letto o il tavolo da lavoro nelle aree più salubri e incontaminate della casa al fine di contenere la ricezione di emissioni inquinanti; è possibile facilmente individuare tali aree grazie a N1 (in modalità misura puntuale).
  3. Spegnere sempre il router WiFi quando non serve e sempre durante le ore di riposo e suggerire tale prassi anche ai vicini di casa al fine di minimizzare le ore di esposizione continua.

Se fosse impossibile determinare un’area incontaminata in casa e/o ambiente di lavoro per via di un’emissione fuori norma ti consigliamo di avvalerti di un perito specifico al fine di individuare la fonte inquinante e richiederne la messa a norma di legge. E’ possibile comunque introdurre tecniche costruttive evolute per ristrutturare la propria abitazione per introdurre materiali e sistemi anti-elettrosmog.
Il supporto Nuvap potrà informarti sulla possibilità di effettuare test approfonditi di laboratorio ed indicarti le aziende specializzate nelle ristrutturazioni anti-elettrosmog.

CONOSCIAMO IL GAS RADON

Il radon (Rn) è un gas radioattivo inerte presente in natura. E’ inodore e incolore e si trova in quantità molto variabile in tutta la crosta terrestre. Anche se non è percepibile con i nostri sensi, il radon può essere rivelato con strumenti di misura. Il radon ed i suoi prodotti di decadimento sono considerati tra i principali inquinanti dell’aria indoor, classificati come agenti cancerogeni di gruppo 1 (agenti di accertata cancerogenicità per l’uomo) dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro. L’esposizione al radon è considerata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di sigaretta e ad essa sono attribuiti dal 5 al 20% di tutti i casi (da 1.500 a 5.500 stimati per la sola Italia all’anno).

Tende ad accumularsi negli ambienti confinati (ambienti indoor), dove in alcuni casi può raggiungere concentrazioni tali da rappresentare un rischio significativo per la salute della popolazione esposta.
Gli edifici maggiormente a rischio sono quelli costruiti su suoli di origine vulcanica o fortemente permeabili e che impiegano materiali da costruzione quali tufo, pozzolane, graniti.

Il livello di radon raggiunto negli edifici dipende da numerosi fattori, tra i quali la tipologia di edificio e il numero di ricambi d’aria, che a sua volta dipende dal grado di ventilazione naturale o artificiale.

SOLUZIONE

QUALI LE POSSIBILI SOLUZIONI? COME SI PUÒ RIDURRE IL LIVELLO DI RADON?

Il tipo di azioni da porre in atto dipende dal livello di radon nell’edificio, dalla tipologia e dall’età dell’edificio, dalla compatibilità con regolamenti e vincoli edilizi e con norme di sicurezza. I costi sono molto variabili in funzione dell’intervento, ma in generale sostenibili per quanto riguarda le singole unità abitative. Dal radon è quindi possibile proteggersi nella maggior parte dei casi, molto spesso attuando azioni semplici e a basso costo.

Ecco alcuni consigli utili:
– l’aumento della ventilazione nell’ambiente diluisce il Radon presente. Il problema fondamentale che comporta questo sistema è collegato alla necessità di recupero del calore nei mesi invernali.

Tramite aziende specializzate:

  1. Sigillando le possibili vie di ingresso del gas Radon. Tale sigillatura può essere parziale, ovvero a carico delle fessure, delle giunzioni pavimento-parete, dei passaggi dei servizi (idraulici, termici, delle utenze,…), oppure totale, cioè su tutta la superficie a contatto con il suolo. Vengono utilizzati materiali polimerici per la sigillatura parziale e fogli di materiali impermeabili al radon per quella totale.
  2. Depressurizzazione del suolo, tecnica indicata nei casi di elevata concentrazione di Radon indoor proveniente dal suolo. Si tratta di realizzare, sotto la superficie dell’edificio, un piccolo ambiente (pozzetto) destinato alla raccolta di gas Radon. Tale “intercapedine” viene collegata ad un ventilatore in grado di creare una depressione in tale ambiente, grazie alla quale il Radon si raccoglie e viene espulso direttamente nell’aria esterna, impedendone l’ingresso nell’edificio.
  3. Pressurizzare l’edificio – grazie all’ausilio di ventilatori, così da ridurre la sua caratteristica depressione, contrastando pertanto la risalita del Radon dal suolo. In pratica, è come se l’aria interna spingesse fuori il Radon dall’edificio.
  4. Aumentare la ventilazione del vespaio: qualora l’edificio fosse dotato di un vespaio, aumentandone la ventilazione è possibile diluire il Radon presente, riducendo quindi il suo trasferimento all’interno dell’edificio. L’aumento della ventilazione può essere realizzato attraverso l’incremento del numero di bocchette di aerazione o attraverso l’utilizzo di un ventilatore.

Il supporto Nuvap potrà informarti sulla possibilità di effettuare test approfonditi di laboratorio ed indicarti le aziende specializzate nelle bonifiche di gas Radon più vicine a te.

CONOSCIAMO LA RADIOATTIVITÀ

La radioattività, o decadimento radioattivo, è un insieme di processi fisico-nucleari attraverso i quali alcuni nuclei atomici instabili o radioattivi (radionuclidi) decadono (trasmutano), in un certo lasso di tempo detto tempo di decadimento, in nuclei di energia inferiore raggiungendo uno stato di maggiore stabilità con emissione di radiazioni ionizzanti in accordo ai principi di conservazione della massa/energia e della quantità di moto.

SOLUZIONE

In caso venisse segnalata da Nuvap N1 la presenza di radioattività ti consigliamo di:

  1. Contattare aziende specializzate per l’installazione nell’area interessata di pannelli schermanti specifici per il contenimento di radiazioni ionizzanti da radioattività, se fosse possibile determinare con precisione la fonte inquinante.
  2. Eliminare, se possibile, la fonte di inquinamento radioattivo.
  3. Scegliere, grazie a Nuvap N1, preventivamente i luoghi di lavoro o abitazioni prive di una fonte radioattiva (o altro inquinante).

CONOSCIAMO IL WIFI

Il termine Wi-Fi, nel campo delle telecomunicazioni, indica una tecnologia ed i relativi dispositivi che consentono a terminali di utenza di collegarsi tra loro attraverso una rete locale in modalità wireless (WLAN) basandosi sulle specifiche dello standard IEEE 802.11. Ogni Access Point è una fonte di campi elettromagnetici a 2,4 GHz o a 5 GHz costante nel tempo. Seppur molto ridotta singolarmente (100 mW di potenza) la presenza di moltissimi dispositivi (Cellulari, Access Point, Hot Spot, Reti aziendali) rischia di creare una potenza elettromagnetica non più trascurabile.

SOLUZIONE

Se Nuvap N1 dovesse segnalare un’eccessiva presenza di elettromagnetismo da WiFi nell’area monitorata, è consigliabile:

  1. Utilizzare il proprio router WiFi quando vi è effettiva necessità e spegnerlo dopo l’utilizzo.
  2. Spegnere il router WiFi di casa prima di andare a dormire; così facendo limiterai di 7 ore al giorno l’esposizione alle onde del WiFi.
  3. Sensibilizzare i vicini di casa/ufficio a seguire il punto 1 e 2 per ridurre l’esposizione alle onde WiFi esterne in quanto la presenza di più WiFi nelle aree abitabili aumenta l’intensità dell’esposizione.
  4. In ogni caso, è consigliabile rivolgersi ad un’azienda specializzata nella gestione dell’elettrosmog.

CONOSCIAMO IL MONOSSIDO DI CARBONIO

Il monossido di carbonio è un gas incolore, inodore e insapore. Il monossido di carbonio se respirato in quantità notevoli può  ridurre la capacità di assorbire l’ossigeno, causando gravi danni ai tessuti – spesso potenzialmente fatali. L’avvelenamento da monossido di carbonio è una delle cause dei decessi accidentali.

Il monossido di carbonio è prodotto da elettrodomestici o altri dispositivi che producono fumi di combustione, come quelli che bruciano gas o altri prodotti petroliferi, legna o altri combustibili. Il pericolo si verifica quando il monossido di carbonio si accumula in spazi poco ventilati. Semplici precauzioni possono davvero salvare la vita.

SOLUZIONE

NUVAP N1 SEGNALA PRESENZA DI MONOSSIDO DI CARBONIO:

Se Nuvap N1 segnalasse la presenza di un livello elevato di monossido di carbonio vi è un pericolo per la salute potrebbe esserci addirittura rischio di vita.

In questo caso è necessario:

  1. Aerare immediatamente l’area contaminata aprendo porte e finestre.
  2. Allontanarsi dall’area contaminata da monossido di carbonio.
  3. Ai primi segni o sintomi di avvelenamento da monossido di carbonio (mal di testa, vertigini, nausea, vomito, dolore toracico, confusione) chiamare tempestivamente i soccorsi o andare al Pronto Soccorso.
  4. Successivamente alla manifestazione dell’evento è opportuno fare controllare da tecnici specializzati tutti i macchinari che possono avere causato la presenza di monossido di carbonio nell’area monitorata da Nuvap N1 (riscaldatori a combustione, forni, carbone griglie, cucine, scaldabagni a gas, caminetti, generatori portatili, compresi quelli spesso utilizzati su case galleggianti, stufe a legna motori di auto e camion).

CONOSCIAMO IL METANO

Il metano è un combustibile fossile che appartiene alla famiglia degli idrocarburi, composti chimici costituiti da carbonio e idrogeno. A temperatura e pressione ambiente il metano si presenta come gas incolore, inodore e molto infiammabile. È il combustibile comunemente utilizzato in cucina per alimentare la fiamma dei fornelli ed in casa per riscaldarsi.

In ambienti confinati (ad esempio in una stanza) il gas, miscelandosi con l’aria e in presenza di un innesco (una fiamma o una scintilla provocata dall’accensione di una luce) si incendia provocando pericolose esplosioni.

Non è tossico per inalazione o per contatto ed, essendo più leggero dell’aria, in caso di fuoriuscita si disperde velocemente verso l’alto.

E’ quindi buona abitudine aerare i locali dove sono posti apparecchi che utilizzano metano. Il gas metano dentro le bombole o dentro i tubi non può prendere fuoco non essendo presente l’ossigeno, ma diventa infiammabile nella fase di uscita quando si miscela con l’aria.

SOLUZIONE

SE N1 RILEVASSE LA PRESENZA DI GAS METANO NELL’AREA MONITORATA COSA DEVO FARE?

Essendo il metano un gas infiammabile, se venisse segnalata una forte presenza di gas metano nell’ambiente monitorato ti consigliamo di:

  1. Non accendere nessun tipo di fiamma (fiammiferi, accendini), e non azionare nessun oggetto che possa produrre scintille, come interruttori elettrici, campanelli o il telefono.
  2. Aprire subito porte e finestre in modo da far entrare l’aria e uscire il gas.
  3. Se possibile, chiudere il rubinetto del gas sul contatore o sulla bombola.
  4. Rientrare in casa solo quando sei sicuro di non avvertire più odore di gas.
  5. Se l’odore intenso di gas proviene dalla casa del tuo vicino, non esitare ad avvisare i Vigili del Fuoco.
  6. Successivamente alla manifestazione dell’evento è opportuno contattare urgentemente tecnici idonei alla riparazione della perdita di metano pena rischio incendio o esplosione nell’eventualità di nuova saturazione da gas metano nell’ambiente confinato.

È fondamentale eseguire la manutenzione e i controlli periodici su tutti i dispositivi che utilizzano gas metano seguendo scrupolosamente le indicazioni dei produttori.

CONOSCIAMO LE POLVERE SOTTILI

Le polveri sottili, denominate PM10 (diametro inferiore a 10 µm) ma anche PM2,5, sono delle particelle inquinanti presenti nell’aria che respiriamo. Queste piccole particelle possono essere di natura organica o inorganica e presentarsi allo stato solido o liquido. Le particelle sono capaci di assorbire sulla loro superficie diverse sostanze con proprietà tossiche quali solfati, nitrati, metalli e composti volatili. Le fonti principali di polveri fini sono:

  • fonti naturali
  • incendi boschivi
  • attività vulcanica
  • polveri, terra e sale marino alzati dal vento (il cosiddetto aerosol marino)
  • pollini e spore
  • erosione di rocce
  • fonti antropogeniche
  • traffico veicolare, sia dei mezzi diesel che benzina
  • uso di combustibili solidi per il riscaldamento domestico (carbone, legna e gasolio)
  • residui dell’usura del manto stradale, dei freni e delle gomme delle vetture
  • attività industriale

Le polveri sottili possono essere inalate e penetrare nel tratto superiore dell’apparato respiratorio, dal naso alla laringe.
 Studi epidemiologici, confermati anche da analisi cliniche e tossicologiche, hanno dimostrato come l’inquinamento atmosferico abbia un impatto sanitario notevole; quanto più è alta la concentrazione di polveri fini nell’aria, infatti, tanto maggiore è l’effetto sulla salute della popolazione. Gli effetti di tipo acuto sono legati ad una esposizione di breve durata (uno o due giorni) a elevate concentrazioni di polveri contenenti metalli. Questa condizione può provocare infiammazione delle vie respiratorie, come crisi di asma, o inficiare il funzionamento del sistema cardiocircolatorio. Gli effetti di tipo cronico dipendono, invece, da una esposizione prolungata ad alte concentrazioni di polveri e possono determinare sintomi respiratori come tosse e catarro, diminuzione della capacità polmonare e bronchite cronica. Per soggetti sensibili, cioè persone già affette da patologie polmonari e cardiache o asmatiche, è ragionevole temere un peggioramento delle malattie e uno scatenamento dei sintomi tipici del disturbo.

SOLUZIONE

NUVAP N1 SEGNALA LA PRESENZA DI POLVERI SOTTILI: COSA DEVO FARE?

La presenza delle polveri sottili nelle abitazioni è normale, basti pensare che studi universitari dimostrano che la presenza di questo inquinamento indoor è mediamente superiore anche di 5 volte rispetto all’esterno.

Se venissero riscontrati livelli elevati di polveri sottili in un ambiente chiuso è buona norma:

  1. Aerare l’ambiente regolarmente aprendo le finestre (facendo attenzione alla dispersione termica nei periodi freddi).
  2. Pulire gli ambienti con aspirapolvere con maggiore frequenza; sono utili ed efficaci anche gli aspirapolveri robot.
  3. Se possibile evitare o limitare l’uso di tappeti e divani di tessuto che trattengono più facilmente le polveri e gli acari.
  4. Negli ambienti dove si passa maggior tempo (come la camera da letto) può essere utile l’uso di un depuratore di aria portatile (non trascurandone la manutenzione e pulendo regolarmente i filtri).
  5. Evitare l’uso di stampanti nelle camere da letto e posizionarle in luoghi facilmente aerabili. Le polveri dei toner delle stampanti/fotocopiatrici sono solo alcune delle cause che potrebbero provocare rischi per la salute della famiglia.
  6. E’ comunque consigliabile rivolgersi ad un’azienda specializzata per individuare le cause e, se possibile, intervenire su queste.

CONOSCIAMO L’INQUINAMENTO IDRICO

L’acqua rappresenta una necessità primaria per la vita dell’uomo; essa però può diventare fonte di rischio per la salute se non opportunamente controllata nel percorso che compie fino alle nostre case.

L’acqua può risentire della crescente contaminazione del suolo, provocata dagli scarichi urbani e industriali, dalle piogge acide, dall’uso di fitofarmaci e fertilizzanti, che causano la presenza più o meno ubiquitaria di molte sostanze chimiche, specie tossiche. Negli ultimi anni, solo a titolo di esempio, si sono manifestati diversi casi di inquinamento di acque sotterranee connessi all’utilizzo di prodotti chimici in agricoltura.

SOLUZIONE

Se riscontrassi che l’acqua del rubinetto di casa fosse contaminata le prime semplici soluzioni sono:

  1. Evitare di bere l’acqua del rubinetto.
  2. Cucinare con acqua in bottiglia o con acqua di purezza verificata (ad esempio acqua di fonte con controllo periodico).
  3. Evitare che l’acqua vada a contatto con il cibo (ad esempio frutta e verdura vanno lavate con acqua in bottiglia).
  4. Se si desidera utilizzare ugualmente l’acqua del rubinetto, montare un sistema di filtri specifici per l’inquinante riscontrato.

Il supporto Nuvap potrà informarti sulla possibilità di effettuare test approfonditi di laboratorio ed indicarti le aziende specializzate in montaggio sistemi di filtraggio.

CONOSCIAMO L’INQUINAMENTO ACUSTICO

L’inquinamento acustico è causato da un’eccessiva esposizione a suoni e rumori di elevata intensità. Questo può avvenire in città e in ambienti naturali. Una definizione di inquinamento acustico è: “l’introduzione di rumore nell’ambiente abitativo o nell’ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo e alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell’ambiente abitativo o dell’ambiente esterno o tale da interferire con le normali funzioni degli ambienti stessi”.
 A causare l’inquinamento acustico possono essere fabbriche, cantieri, aeroporti, autostrade, circuiti per competizioni motoristiche, etc.

L’inquinamento acustico può causare nel tempo problemi psicologici, di ipertensione e di stress alle persone che vi sono continuamente sottoposte.

SOLUZIONE

Se Nuvap N1 dovesse riscontrare nell’area monitorata un livello eccessivo di rumore nel tempo, ti consigliamo di:

  1. Cercare di capire la provenienza del rumore e, se possibile, fare in modo che venga sospeso o attenuato entro la soglia di sicurezza (usare Nuvap N1 in modalità puntuale per la verifica).
  2. In caso fosse impossibile attenuare entro livelli accettabili la fonte di inquinamento acustico in quanto prodotta esternamente all’area che si vuole bonificare, utilizzare tappi per le orecchie per più tempo possibile, soprattutto quando si dorme, al fine di limitare al massimo l’esposizione al rumore di sottofondo. Se la fonte inquinante fosse esterna alla casa, ti consigliamo il montaggio di vetri e infissi antirumore.

Il supporto Nuvap potrà informarti sulla possibilità di effettuare test approfonditi di laboratorio ed indicarti le aziende specializzate in materiali fonoassorbenti per l’abitazione.

CONOSCIAMO L’UMIDITÀ

Per umidità atmosferica s’intende la quantità di vapore acqueo contenuto nell’aria e che proviene dall’evaporazione dell’acqua dalla superficie terrestre per azione della radiazione solare e anche, in piccole quantità, dalla traspirazione delle piante. 
Il vapore acqueo ha un ruolo importantissimo nell’atmosfera, perché dalla sua condensazione si formano le nubi, la nebbia e hanno origine le precipitazioni.
 Il tasso di umidità e la qualità dell’aria all’interno della tua abitazione sono elementi che determinano il confort e la salute della famiglia.

SOLUZIONE

SE NUVAP N1 RISCONTRASSE UN ECCESSO DI UMIDITÀ COSA DEVO FARE?

  1. Ridurre il livello di umidità con un comune deumidificatore acquistabile nei negozi specializzati (nella scelta prediligere i modelli adeguati alla metratura dell’area da deumidificare).
  2. Arieggiare la casa ogni mattina per almeno 10 minuti.
  3. Evitare il ristagno dell’acqua nei sottovasi delle piante da interno.
  4. Utilizzare la cappa aspirante durante la cottura dei cibi.
  5. Installare una ventola in bagno.
  6. Non far asciugare troppo bucato in casa, soprattutto di notte quando difficilmente le finestre sono aperte.
  7. Se possibile, effettuare opere di risanamento tramite intervento di ditta specializzata.

CONOSCIAMO L’ANIDRIDE CARBONICA

L’anidride carbonica è un gas incolore e inodore, detto anche biossido o diossido di carbonio.
È più pesante dell’aria, facilmente liquefacibile, solubile in acqua, in alcool ecc. È il principale
prodotto della combustione del carbone, degli idrocarburi e in generale delle sostanze
organiche.
L’anidride carbonica si trova facilmente in abitazioni mal areate, aule scolastiche e ambienti lavorativi con aria “viziata”. L’anidride carbonica è percepibile dall’uomo solo per i suoi effetti negativi: malessere, difficoltà di concentrazione e calo delle prestazioni.
L’uomo inala ossigeno durante l’inspirazione e rilascia anidride carbonica durante l’espirazione. L’aria inspirata contiene il 21% di ossigeno e lo 0,035% di anidride carbonica. L’aria espirata, invece, contiene solo il 16% di ossigeno, ma il 4% di anidride carbonica. L’anidride carbonica è tossica per l’uomo ad una concentrazione del 2,5%, ma già a partire da una concentrazione dello 0,08% (800 ppm) le prestazioni, la concentrazione e il benessere sono compromessi.

SOLUZIONE

In presenza di un livello elevato di anidride carbonica si consiglia di aerare immediatamente l’ambiente aprendo porte e finestre. L’unico modo per prevenire alte concentrazioni di anidride carbonica è tenere gli ambienti costantemente aerati.

CONOSCIAMO LA FORMALDEIDE

La formaldeide è uno dei più diffusi inquinanti di interni, inserito dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) fin dal 2004 nell’elenco delle sostanze considerate con certezza cancerogene per la specie umana. Si tratta di un composto chimico utilizzato nell’industria chimica per la sintesi di vari composti organici, in particolare per la produzione di resine sintetiche. La formaldeide viene usata come disinfettante, insetticida, fungicida e deodorante sia per uso domestico (formalina) che per usi industriali o per la disinfezione di strumentazione medica.

Dato il largo impiego nelle produzioni di manufatti, rivestimenti e schiume isolanti, considerato che questi tendono a rilasciare nel tempo molecole di formaldeide nell’ambiente, è un inquinante facilmente presente nelle nostre case. A concentrazioni nell’aria superiori a 0,1 ppm può irritare per inalazione le mucose e gli occhi. L’ingestione o l’esposizione a quantità consistenti sono potenzialmente letali.

SOLUZIONE

I primi sintomi in presenza di livelli di attenzione di formaldeide sono tosse, nausea, difficoltà respiratorie, asma, reazioni cutanee e reazioni allergiche.

Ecco i principali accorgimenti:

  1. Ventilare spesso i locali di casa, per evitare l’accumulo dovuto all’uso di detergenti, solventi, colle, mobili, ecc.
  2. Chiudere bene i flaconi dei prodotti per la pulizia e la manutenzione, e riporli in armadi ben chiusi e lontani dalle scorte alimentari.
  3. Adornare la propria abitazione con piante d’appartamento: la loro presenza riduce la quantità di inquinamento.
  4. Fumo: evitare di fumare in casa, pulire la canna fumaria in modo che il fumo non si diffonda mai all’interno della casa. Utilizzare, quando si cucina, la cappa di aspirazione ed arieggiare i locali dopo aver cucinato.
  5. Preferire mobili, parquet, vernici, solventi e colle per tappezzerie e mobili con l’etichetta Ecolabel (marchio UE di qualità ecologica). Da evitare mobili di cartone pressato, in truciolare o con materiale multistrato e composito: se per necessità siete costretti ad acquistarli, esponeteli per qualche giorno all’aria aperta, prima di collocarli in casa.
  6. Attenzione ai cosmetici e ai deodoranti, soprattutto quelli per ambienti: la maggior parte contengono terpeni, sostanze che combinandosi con l’aria danno origine a formaldeide. Per l’igiene personale preferibile usare cosmetici con l’etichetta Ecolabel.
ESEMPI DI INQUINAMENTO
La qualità dell'ambiente in cui viviamo dipende da fattori naturali e antropici: l'inquinamento dell'aria nelle nostre case si verifica quando, in modo invisibile e silenzioso, l'aria contiene gas, polveri, fumi o sostanze in quantità potenzialmente dannosa per la salute e per l’ambiente.
casa
POLVERI
Nell'atmosfera vi sono polveri e particelle provenienti dal suolo, come la polvere sollevata dal vento, eruzioni vulcaniche, e causate dall'inquinamento dell’aria. La polvere nelle case e negli uffici è costituito da pollini vegetali, capelli e peli umani ed animali, fibre tessili, fibre di carta, minerali, cellule epiteliali, residui di combustione e molti altri materiali. Le persone con patologie cardiache o polmonari e con altre malattie croniche sono a maggior rischio di inquinamento da polveri.
WI-FI
I router wireless Internet emettono pericolosi campi elettromagnetici per inviare i loro segnali a pc e telefoni attraverso i muri. Se utilizziamo un modem WiFi in casa o in ufficio siamo esposti a notevoli campi elettromagnetici. Senza saperlo, viviamo immersi in una rete pericolosa di radiazioni 24 ore al giorno.
GAS RADON
Il radon (Rn) è un gas radioattivo naturale, incolore ed insapore, caratterizzato da una grande inerzia chimica grazie alla quale si diffonde rapidamente nell’ambiente. E’ molto pericoloso per la salute a causa della sua intensa radioattività. Il radon tipicamente si sprigiona dal suolo e si può diffondere nell’aria delle abitazioni liberandosi da aperture o microfratture delle fondamenta. Il Radon è un cancerogeno riconosciuto e rappresenta la seconda causa di morte per tumore ai polmoni dopo il fumo di sigaretta. Si stima che la sua presenza negli ambienti indoor causi circa 50mila morti ogni anno in tutto il mondo, più di 1000 solo in Italia.
MONOSSIDO DI CARBONIO
Il monossido di carbonio (CO) è un gas inodore, incolore e insapore e rappresenta un inquinante molto insidioso, soprattutto nei luoghi chiusi dove si può accumulare in concentrazioni tossiche (superiori a 35 ppm) e letali. Non esiste libero in natura, viene prodotto da reazioni di combustione e, a causa del traffico, la popolazione urbana è spesso soggetta a lunghe esposizioni a basse concentrazioni. La lenta intossicazione da monossido di carbonio si manifesta con sintomi nervosi e respiratori e comporta l’aggravamento di malattie cardiovascolari ed un peggioramento dello stato di salute nelle persone sane.
INQUINAMENTO DELL'ACQUA
L’inquinamento idrico è causato da numerosi e differenti fattori, quali gli scarichi delle attività industriali e agricole e delle normali attività umane che giungono nei fiumi, nei laghi e nei mari. Questa forma di contaminazione ambientale riguarda l'intera biosfera e costituisce un grave pericolo per la salute dell’uomo.
INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO
A casa o al lavoro siamo costantemente esposti a campi elettromagnetici: elettrodomestici e apparecchiature industriali, per le telecomunicazioni e il broadcasting producono onde radio a bassa e ad alta frequenza. Mentre le esposizioni ad alti livelli di radiazioni elettromagnetiche producono danni immediatamente visibili (come ad esempio scottature o scosse elettriche), gli effetti sulla salute dovuti all'esposizione cronica ai campi elettromagnetici di bassa intensità possono non manifestarsi in modo evidente per mesi o anche per anni. Gli studi scientifici evidenziano possibili legami tra l’insorgere di tumori e l’esposizione a campi elettrici, elettromagnetici e a radiofrequenze.