N2Smart per un monitoraggio dei parametri fondamentali dell’IAQ

NewsSoluzione

La qualità dell’aria indoor è un fattore cruciale per la salute e il benessere delle persone.

A dispetto di quanto si possa immaginare, può essere fortemente alterata da sostanze inquinanti prodotte da fonti interne o provenienti dall’esterno.

Per facilitare l’attivazione di programmi di monitoraggio continuo e di ottimizzazione della qualità dell’aria indoor in contesti diversificati, Nuvap ha ideato la soluzione N2Smart, versatile, affidabile, adatta anche ad installazione capillari.

Il dispositivo è dotato di sensori innovativi di alta qualità, in grado di tenere sempre sotto controllo CO2, temperatura, umidità, PM1, PM2.5, PM10, senza trascurare l’inquinamento chimico grazie al sensore di VOC (Composti Organici Volatili).

Permettendo il monitoraggio dei parametri chiave dell’IAQ e l’analisi di una molteplicità di dati in tempo reale e in serie storiche, N2Smart è il supporto ideale per promuovere la salute e il benessere degli occupanti, ma anche per gestire in modo efficace l’edificio. I parametri rilevati danno infatti importanti informazioni riguardo alla salubrità dell’aria, ma sono anche indicatori preziosi per ottimizzare l’efficacia e l’efficienza dei sistemi di ventilazione, il livello di comfort ambientale e i programmi di manutenzione.

Si tratta di una soluzione di ultima generazione, appartenente alla famiglia ProSystemN2, inaugurata a fine 2020. Il suo case dalle linee essenziali e dalle dimensioni estremamente ridotte – 95mm (D) x 45 mm (H) – lo rende adatto ad ogni tipologia di ambiente, permettendo un’installazione ad alta densità, su ripiano o a muro. In quest’ultimo caso l’installazione può avvenire o tramite i fori posizionati sul lato posteriore del device o tramite la placca 503, in cui viene incassato l’alimentatore.

Il dispositivo richiede una semplicissima procedura di configurazione tramite BTLE. La connettività è di tipo Wi-Fi, ma per chi non desiderasse collegarsi alla rete locale, è disponibile anche un modulo di connettività 2G-4G. Inoltre, il device ha una memoria interna che può conservare sino a 60 giorni di rilevazioni.

Come per tutti i dispositivi Nuvap, i dati sono raccolti ed elaborati attraverso la piattaforma cloud multi-tenant My.Nuvap che offre diversi servizi software. Si può accedere a tutte le informazioni disponibili tramite tre diverse interfacce:

  • L’interfaccia web: consente un’analisi approfondita, grazie alla visualizzazione dell’andamento della concentrazione di ogni inquinante nel tempo e degli analytics, oltre ad una semplice gestione del dispositivo.
  • L’App mobile (Android/iOS): supporta la configurazione dei dispositivi e permette un accesso ai dati ancor più semplice e veloce.
  • Le API rendono possibile l’esportazione dei dati in piattaforme di terze parti.

Altri articoli

Menu